Quanto bene si fa in silenzio


Ogni volta che potevo da Mare Rouge, nel Nord Ovest di Haiti, andavo in capitale.
Anche se il viaggio era lungo e faticoso, sentivo il bisogno di andarci non tanto per la “bellezza” della capitale quanto per il bisogno di incontrare persone per un dialogo, un confronto.

Due, fra le tante tappe che sempre facevo, erano le visite alla casa delle Piccole sorelle del Vangelo con la presenza di suor Luisa e a Kay Chal.

Era per me importante poter godere di quei pochi momenti di dialogo con suor Luisa per un confronto sulla realtà in cui eravamo immersi, anche se tra la capitale e la provincia c’è una grande diversità.
Per me imparare a leggere le diverse situazioni che stavo vivendo da altri punti di vista (soprattutto da chi era li da più anni) era fondamentale.
Con lei ho condiviso i progetti con i Cantieri della solidarietà (parte del periodo vissuto dai cantieristi era presso la parrocchia dov’ero), attività di scambio di esperienze tra i giovani di Kay Chal e i giovani di Mare Rouge.

Quando è stato inaugurato il nuovo centro di Kay Chal, io ho preso in affitto, su suggerimento di suor Luisa la vecchia struttura di Kay Chal e ho messo un gruppo di universitari con l’intento di aiutarli nell’università e per non farli disperdere nella capitale. Un progetto non sempre facile ma comunque positivo ed entusiasmante. Il tentativo era anche quello di aiutare questi giovani ad inserirsi nelle attività della parrocchia e anche poter dare un aiuto al centro.
Nonostante tutti gli impegni suor Luisa ha avuto uno sguardo anche su questi giovani e varie volte ci siamo confrontati sul cammino da farsi.
In questi giorni sto cercando di portare alla mente i tanti incontri e discussioni fatti con suor Luisa.

Il bene c’è e a saperlo comunicare e far conoscere (non per vana gloria) forse serve a consolidare un po’ di più i cuori delle persone schiacciati da tante notizie negative, senza attendere un’altra tragedia per sapere quanto bene si fa in silenzio.

don Claudio Mainini, 1° luglio 2022


newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Regali solidali
EVENTI E INIZIATIVE
09/03/2024
Iniziative

Incontro con Olga Karatch, attivista per la pace e i diritti umani

Sabato 9 marzo alle ore 15.00 Caritas Ambrosiana ospita un anno dopo Olga Karatch, attivista bielorussa per la pace e i diritti umani, che il 22 febbraio 2024 ha ricevuto alla Camera dei Deputati l’assegnazione del Premio internazionale Alexander Langer 2023

16/03/2024
Convegni

La carità palestra di umanità e via di discepolato

Convegno di Zona di Varese - SABATO 16 MARZO, DALLE 9:30 ALLE 12:00 - Cripta Parrocchia SS. Pietro e Paolo - via Petracchi - Masnago

20/03/2024
Iniziative

Info Cantieri 2024

Ti aspettiamo in sede con momenti di scambio e testimonianza sulle proposte dei Cantieri della Solidarietà 2024, campi estivi in Italia e all'estero rivolti ai giovani dai 18 ai 30 anni

01/04/2024
Iniziative

Refettorio Ambrosiano: Giovani volontari cercasi

Esperienza di volontariato per giovani 18-35 anni

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 

Impressioni da un viaggio, echi da una Chiesa giovane, al femminile, povera tra i poveri
Ogni viaggio in paesi stranieri e lontani dall’Europa è sempre un’esperienza interessante, se si guarda oltre i soliti luoghi comuni della differenza di cultura e di colture, di profumi e di sapori, di saperi e di religioni... Leggi qui


IN EVIDENZA
Iniziative
La nostra offerta
Tabella trasparenza
Trasparenza 2022

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2022 dalla pubblica ammini ...

Numero dedicato donatori
Vuoi fare del bene? Chiamaci...

02.40703424 è il nuovo numero da chiamare per sapere come fare del bene... meglio! Chiama il nostro numero dedicato ai donatori Caritas, riceverai tutte le info ...