Ricostruire insieme... un rifugio


Il passaggio del tifone Haiyan ha provocato migliaia di vittime e la distruzione di milioni di case e abitazioni.
Passati i primi momenti di confusione e sconcerto, la rete dei soccorsi si è prontamente attivata per le attività di soccorso e recupero, contribuendo a salvare migliaia di persone.
Una volta parzialmente stabilizzata la situazione, è emersa la necessità di ridare un’abitazione o almeno un rifugio a tutti coloro che avevano visto la propria casa sparire, portata via dalla furia del tifone. È con questo obiettivo che è stato promosso il Shelter Reconstruction Program, un programma in sostegno ai sopravvissuti al tifone Haiyan tramite la ricostruzione di 180 abitazioni.

Avviato nel maggio del 2014 all’intero della Municipalità di Jamindan e Roxas City, e portato avanti fino a marzo del 2016, il progetto ha permesso a numerose famiglie, tra le più povere e le più duramente colpite dal disastro, di rientrare finalmente a “casa”.

Caritas Ambrosiana, in collaborazione con Caritas Italiana e Caritas Austria, ha preso parte al progetto tra giugno del 2014 e settembre 2015, contribuendo alla costruzione di numerose nuove abitazioni.
In seguito a una prima fase di selezione dei beneficiari, scelti tra le famiglie più povere e più duramente colpite dalla furia di Haiyan, fase che ha comunque richiesto notevole tempo e che ha provocato qualche ritardo nell’attivazione del progetto, sono stati poi selezionati gli artigiani locali e i costruttori più adatti per la costruzione delle nuove abitazioni. Come se non bastasse, si sono aggiunte pesanti piogge, nuovi tifoni e altre condizioni atmosferiche sfavorevoli a ritardare l’attuazione del progetto e a compromettere parzialmente la fornitura dei materiali fondamentali (come, per esempio, ghiaia, sabbia e calcestruzzo) alla ricostruzione.

Nonostante le difficoltà, il progetto ha proseguito a pieno ritmo e ha visto il coinvolgimento attivo e partecipe di tutta la comunità, permettendo di raggiungere in poco tempo l’obiettivo iniziale e di ridare a queste persone una casa in cui abitare in sicurezza.

newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Regali solidali
EVENTI E INIZIATIVE
09/03/2024
Iniziative

Incontro con Olga Karatch, attivista per la pace e i diritti umani

Sabato 9 marzo alle ore 15.00 Caritas Ambrosiana ospita un anno dopo Olga Karatch, attivista bielorussa per la pace e i diritti umani, che il 22 febbraio 2024 ha ricevuto alla Camera dei Deputati l’assegnazione del Premio internazionale Alexander Langer 2023

16/03/2024
Convegni

La carità palestra di umanità e via di discepolato

Convegno di Zona di Varese - SABATO 16 MARZO, DALLE 9:30 ALLE 12:00 - Cripta Parrocchia SS. Pietro e Paolo - via Petracchi - Masnago

20/03/2024
Iniziative

Info Cantieri 2024

Ti aspettiamo in sede con momenti di scambio e testimonianza sulle proposte dei Cantieri della Solidarietà 2024, campi estivi in Italia e all'estero rivolti ai giovani dai 18 ai 30 anni

01/04/2024
Iniziative

Refettorio Ambrosiano: Giovani volontari cercasi

Esperienza di volontariato per giovani 18-35 anni

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Il coraggio di Olga, la pace è compito di tutti
Nei primi giorni di marzo conosceremo Olga. Proveniente dalla Bielorussia, Olga Karatch è una giovane donna, pacifista convinta, difensora dei diritti umani... Leggi qui

IN EVIDENZA
Iniziative
La nostra offerta
Tabella trasparenza
Trasparenza 2022

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2022 dalla pubblica ammini ...

Numero dedicato donatori
Vuoi fare del bene? Chiamaci...

02.40703424 è il nuovo numero da chiamare per sapere come fare del bene... meglio! Chiama il nostro numero dedicato ai donatori Caritas, riceverai tutte le info ...