CADER... o come istituire squadre di pronto intervento


In seguito al passaggio e alla furia del tifone Haiyan, tra le molte case da ricostruire e i kit da distribuire, è emersa anche l’esigenza di avere a disposizione un team preparato di risposta rapida alle emergenze.
È da questa idea che è nato il progetto Capiz Archidiocesan Disaster Emergency Responders (CADER), volto a creare un “Quick Response Team”, un team di risposta rapida che operi all’interno dell’Arcidiocesi di Capiz in caso di emergenza, unitamente allo sviluppo di un programma di formazione in preparazione e risposta ai disastri naturali.

L’obiettivo principale è quello di creare comunità solide e resilienti, in grado di fronteggiare nel miglior modo possibile qualsiasi situazione si presenti loro. Le competenze chiave di CADER sono state individuate in sette attività: comunicazione di emergenza, sistema di allerta precoce, aiuto alimentare, gestione del centro di evacuazione, valutazione rapida dei danni e dei bisogni, intervento psicosociale, creazione di un centro operativo. 

Il progetto è stato approvato nel 2014 e ha potuto prendere attivamente il via nel febbraio del 2015. Le due componenti sono state l’attivazione di una stazione radio per le emergenze e lo sviluppo di un team di volontari opportunamente addestrati alla risposta rapida alle emergenze, reclutati in tutta l’Arcidiocesi. Tutti i volontari hanno partecipato a workshop e incontri formativi per interventi sul campo e nelle comunità, sia con lezioni sul pronto soccorso di base e RCP, sia sul monitoraggio continuo. Alla fine del 2017, CADER poteva contare sull’esperienza maturata in questi anni nel corso delle operazioni seguite al passaggio dei tifoni Ruby e Urduja.



Ad oggi, CADER continua a partecipare attivamente alle iniziative promosse per la riduzione del rischio e la risposta alle catastrofi naturali. La rete CADER è stata attivata efficacemente e prontamente in risposta alla Depressione tropicale Agaton del 2018, e ha condotto attività di monitoraggio sul campo in collaborazione con l’MDDRMOS locale, conducendo una rapida valutazione per le famiglie colpite dalle inondazioni e per le operazioni di soccorso rivolte alle parrocchie selezionate.

L’implementazione del progetto si è concentrata anche sul riconoscimento del ruolo svolto dalla Chiesa tra le unità locali di risposta alle emergenze. Le squadre di soccorso hanno avuto la possibilità di ricevere corsi di formazione continua, che hanno permesso ai volontari di ottenere qualifiche e certificazioni delle competenze riconosciute a livello nazionale. A questi corsi di formazione hanno potuto partecipare anche diversi studenti, con l’obiettivo di diffondere ulteriormente consapevolezza e conoscenze. CADER ha poi aderito alle numerose campagne di sensibilizzazione, alle esercitazioni, alle simulazioni e ai programmi di prevenzione promossi dalle municipalità (che hanno riguardato, per esempio, attività di arboricoltura, corsi di pronto soccorso, e così via). Uno dei risultati più significativi e gratificanti per CADER è sicuramente la nomina al prestigioso Gawad Kalasag, un ente che riconosce tutte quelle organizzazioni che sono state attivamente ed efficacemente coinvolte in attività di soccorso e recupero.
newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Regali solidali
EVENTI E INIZIATIVE
09/03/2024
Iniziative

Incontro con Olga Karatch, attivista per la pace e i diritti umani

Sabato 9 marzo alle ore 15.00 Caritas Ambrosiana ospita un anno dopo Olga Karatch, attivista bielorussa per la pace e i diritti umani, che il 22 febbraio 2024 ha ricevuto alla Camera dei Deputati l’assegnazione del Premio internazionale Alexander Langer 2023

16/03/2024
Convegni

La carità palestra di umanità e via di discepolato

Convegno di Zona di Varese - SABATO 16 MARZO, DALLE 9:30 ALLE 12:00 - Cripta Parrocchia SS. Pietro e Paolo - via Petracchi - Masnago

20/03/2024
Iniziative

Info Cantieri 2024

Ti aspettiamo in sede con momenti di scambio e testimonianza sulle proposte dei Cantieri della Solidarietà 2024, campi estivi in Italia e all'estero rivolti ai giovani dai 18 ai 30 anni

01/04/2024
Iniziative

Refettorio Ambrosiano: Giovani volontari cercasi

Esperienza di volontariato per giovani 18-35 anni

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Il coraggio di Olga, la pace è compito di tutti
Nei primi giorni di marzo conosceremo Olga. Proveniente dalla Bielorussia, Olga Karatch è una giovane donna, pacifista convinta, difensora dei diritti umani... Leggi qui

IN EVIDENZA
Iniziative
La nostra offerta
Tabella trasparenza
Trasparenza 2022

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2022 dalla pubblica ammini ...

Numero dedicato donatori
Vuoi fare del bene? Chiamaci...

02.40703424 è il nuovo numero da chiamare per sapere come fare del bene... meglio! Chiama il nostro numero dedicato ai donatori Caritas, riceverai tutte le info ...