IL CORSO DEGLI INDUMENTI USATI

Ogni persona che volesse fare del bene donando un vestito usato in buono stato, può decidere di farlo in due modi: portandolo ad un centro di raccolta e distribuzione vestiti della propria parrocchia, o depositandolo nel cassonetto giallo.

I due percorsi che seguono gli indumenti sono completamente differenti: nel primo caso, con la donazione ad un centro di raccolta Caritas, il vestito viene smistato, ordinato e consegnato ad una persona bisognosa che si rivolga alla Caritas Parrocchiale.

Il vestito che invece venga conferito nel cassonetto giallo, segue di fatto un’altra strada perché diventa legalmente “rifiuto”. Ciò non vuol dire che venga eliminato o che non contribuisca al sostegno di Caritas ma, a differenza di quanto credono in molti, non viene consegnato direttamente alle persone in bisogno.

Gli indumenti depositati nei cassonetti vengono periodicamente raccolti da cooperative sociali della diocesi di Milano, che impiegano persone svantaggiate (in diocesi sono: Abad, Di mano in mano solidale; Ezio, p. Daniele Badiali, Spazio aperto e Vesti Solidale) per poi essere sottoposti ad una prima selezione: da un lato i vestiti in buono stato, dall’altro i tessuti più logori.

I tessuti non riutilizzabili vengono acquistati da aziende che trasformano in filati con i quali vengono poi realizzati nuovi vestiti.

Gli indumenti in buono stato, invece, vengono mandati ad aziende specializzate che si occupano dell’igienizzazione, selezione e invio a mercati di terzo livello (concentrati soprattutto in nord Africa) per essere rivenduti.

Questo sistema ha dei costi legati alla raccolta e smistamento degli indumenti ma genera nel contempo dei guadagni; parte di questi vengono destinati al sostegno delle attività di Caritas, attraverso una donazione annuale di denaro da parte dei Comuni dove si trovano i cassonetti gialli, o dalle aziende deputate della gestione dei rifiuti.

Da anni la Caritas Ambrosiana conta tra le sue attività la raccolta indumenti usati gestendola in due modalità distinte: una permanente e una occasionale.

Quella permanente si effettua tramite i cassonetti gialli dislocati nel territorio diocesano e si avvale per lo svuotamento degli stessi da Cooperative sociali, che con i ricavati sostengono in parte le loro attività di inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

Quella  straordinaria, nata nel 1986, viene effettuata ad oggi una volta all’anno, nel mese di maggio e coinvolge le parrocchie della Diocesi di Milano con una raccolta nelle parrocchie tramite dei sacchetti distribuiti alle famiglie.

Tutta la merce raccolta viene ceduta ad una ditta specializzata nel commercio degli indumenti  usati e la  Caritas  Ambrosiana con i ricavati sostiene alcuni dei suoi progetti a favore dei meno abbienti.
La raccolta del 12 maggio scorso ha fruttato 463.93 tonnellate di indumenti per un valore di circa 130.000,00 euro.
Un raccolto molto soddisfacente grazie alla fatica di circa 2800 volontari delle 699 parrocchie partecipanti all'iniziativa.
Il ricavato verrà destinato alle inizitive di accoglienza di profughi dei corridoi umanitari che saranno ospiti presso le nostre parrocchie delle diocesi.

Un grazie a tutti e ... alla prossima raccolta straordinaria già in programma per SABATO 11 MAGGIO 2019.  

Se vuoi sapere di più:


http://www.vestisolidale.it/ 
 

http://www.chiesadimilano.it/news/chiesa-diocesi/arriva-in-italia-tess-la-prima-filiera-eticamente-certificata-per-il-recupero-dei-vestiti-usati-222287.html




 

newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Dona ora per i progetti Caritas
EVENTI E INIZIATIVE
08/07/2019
Iniziative

In concerto con Enzo

Lunedì 8 luglio, ore 21.30 presso La Balera dell'Ortica a Milano si terrà lo spettacolo di Paolo Jannacci e Band "In concerto con Enzo" per ringraziare tutte le persone che hanno sostenuto l'iniziativa "Carrello Sospeso" a favore degli Empori della Solidarietà di Caritas Ambrosiana...

21/06/2019
Convegni

Assemblea annuale della Consulta Nazionale Antiusura

Milano 21 e 22 giugno 2019 - "Usura e criminalità organizzata: imprese e famiglie" - "La Chiesa e il denaro: responsabilità per il bene comune"

03/06/2019
Iniziative

Scegli da che parte stare

Caritas Ambrosiana, a fianco dell'esperienza ventennale dei Cantieri della Solidarietà in Italia e all'estero, rilancia per il quarto anno, per l'estate 2019, l'iniziativa "Scegli da che parte stare" organizzata dall'associazione Una Casa Anche Per TE (U.C.A.P.TE) con patrocinio del Comune di Cisliano ed in collaborazione con CGIL Lombardia, l'associazione La Barriera, Camera del Lavoro di Milano, CGIL Ticino Olona e Coop Lombardia.

23/05/2019
Convegni

La povertà energetica e le misure per affrontarla

23 maggio - dalle 9:30 alle 13:00 presso Caritas Ambrosiana

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Milano citta’ del cibo? Non per 18 mila persone
Secondo le nostre stime, a Milano 18 mila persone si recano nei centri di ascolto di Caritas Ambrosiana per chiedere aiuti alimentari
.... Leggi qui

IN EVIDENZA
Emergenze in corso
Emergenza Cicloni Idai e Kenneth

Le infrastrutture sono state fortemente colpite dalla furia dei venti e dell’acqua e a pagare le conseguenze più pesanti sono le fasce più vulnerabili della pop ...

Cinque per mille
5 per mille

Codice fiscale: 01704670155 - Sostieni il Rifugio Caritas per persone senza dimora in modo semplice e gratuito. Dona il tuo 5 per mille, scarica il modulo pre-c ...

Progetti in evidenza
Quaresima di fraternità 2019

I progetti proposti saranno realizzati in Bosnia Erzegovina, Kenya, Perù e Siria. Vai alla pagina dedicata, scarica i materiali disponibili che abbiamo preparat ...

Emergenze in corso
Emergenza Profughi nei Balcani

Caritas Ambrosiana grazie alla collaborazione con il network di Caritas è attiva da tempo nell’Emergenza Profughi nei Balcani