Sei richiedenti asilo nella squadra dei personal shopper

Quest’anno nella squadra dei personal shopper della Caritas ci saranno anche 6 richiedenti asilo ospiti nei centri e negli appartamenti della rete di accoglienza diffusa della Diocesi di Milano.

Insieme agli altri volontari, nelle prossime settimane, consegneranno pasti agli anziani soli del decanato di Zara, porteranno la spesa, li accompagneranno dal medico, o al parco per una passeggiata. Diventeranno, insomma, un aiuto prezioso, per le persone più fragili che ad agosto, quando la città si svuota per le ferie, rischiano di essere abbandonate a loro stesse.

I sei profughi, quattro uomini e due donne, hanno tra i 18 e i 26 anni, provengono dalla Nigeria, dalla Somalia e dal Congo. Sono arrivati in Italia lo scorso anno, la maggior parte passando dalla Libia, dove si sono imbarcati.
A Milano sono entrati nelle rete di accoglienza diffusa della Diocesi di Milano. Sono stati accolti a Casa Suraya e poi trasferiti negli appartamenti messi a disposizione dalle parrocchie. In attesa di conoscere l’esito della loro domanda di asilo, hanno frequentato i corsi di alfabetizzazione organizzati dalle associazioni di volontariato.

«Hanno tutti aderito di buon grado alla nostra proposta, perché l’hanno interpretata come un’occasione per rendersi utili agli altri e dimostrare di sapere dare e non solo ricevere. Ma in questi giorni segnati dall’orrore, questa esperienza può essere un segno di speranza, utile a tutti per ricordarci i valori della nostra convivenza senza cedere alla paura», sottolinea Luciano Gualzetti, Direttore di Caritas Ambrosiana.

I richiedenti asilo volontari sono stati scelti fra gli ospiti che avevano già raggiunto un livello di italiano sufficiente. In ogni caso per favorire la relazione, svolgeranno il servizio affiancati da un personal shopper. 
Il servizio di personal shopper è un’esperienza di volontariato estivo proposta dall’Associazione volontari di Caritas Ambrosiana nell’ambito del piano anti-caldo del Comune di Milano.
Dal 1 agosto sono già operativi 58 volontari, insegnanti e professionisti, di Milano, età media 40 anni, che hanno scelto di dedicare qualche settimana agli altri. A costoro si aggiungeranno i profughi.
newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Regali solidali
EVENTI E INIZIATIVE
09/03/2024
Iniziative

Incontro con Olga Karatch, attivista per la pace e i diritti umani

Sabato 9 marzo alle ore 15.00 Caritas Ambrosiana ospita un anno dopo Olga Karatch, attivista bielorussa per la pace e i diritti umani, che il 22 febbraio 2024 ha ricevuto alla Camera dei Deputati l’assegnazione del Premio internazionale Alexander Langer 2023

16/03/2024
Convegni

La carità palestra di umanità e via di discepolato

Convegno di Zona di Varese - SABATO 16 MARZO, DALLE 9:30 ALLE 12:00 - Cripta Parrocchia SS. Pietro e Paolo - via Petracchi - Masnago

20/03/2024
Iniziative

Info Cantieri 2024

Ti aspettiamo in sede con momenti di scambio e testimonianza sulle proposte dei Cantieri della Solidarietà 2024, campi estivi in Italia e all'estero rivolti ai giovani dai 18 ai 30 anni

01/04/2024
Iniziative

Refettorio Ambrosiano: Giovani volontari cercasi

Esperienza di volontariato per giovani 18-35 anni

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 

Impressioni da un viaggio, echi da una Chiesa giovane, al femminile, povera tra i poveri
Ogni viaggio in paesi stranieri e lontani dall’Europa è sempre un’esperienza interessante, se si guarda oltre i soliti luoghi comuni della differenza di cultura e di colture, di profumi e di sapori, di saperi e di religioni... Leggi qui


IN EVIDENZA
Iniziative
La nostra offerta
Tabella trasparenza
Trasparenza 2022

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2022 dalla pubblica ammini ...

Numero dedicato donatori
Vuoi fare del bene? Chiamaci...

02.40703424 è il nuovo numero da chiamare per sapere come fare del bene... meglio! Chiama il nostro numero dedicato ai donatori Caritas, riceverai tutte le info ...