Boom di presenze per "Non è amore"


Grande successo di pubblico per "Non è amore", lo stand allestito da Caritas Ambrosiana a "Fa' la cosa giusta!", la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita alternativi che si è svolta a Milano il 15, 16, 17 marzo.

Nei tre giorni della fiera, 1500 persone hanno visitato l'installazione che denuncia la violenza contro le donne.

A compiere l'itinerio sono stati in larga maggioranza giovani della scuole superiori, ma anche coppie, padri e madri di famiglia.

I visitatori sono entrati nel grande cubo nero, posto all'inizio del percorso, dentro il quale, in gruppi da otto, con le cuffie in testa, hanno potuto assistere ad un video in cui si raccontano piccoli episodi di violenza all'interno di due coppie, una più giovane ed una più adulta. Una violenza sottile, psicologica. Nascosta nel tessuto delle relazioni e dentro piccoli episodi apparentemente banali.

Dopo la visione, usciti dal cubo, i visitatori sono stati invitati ad annotare i loro pensieri su alcuni cartoncini che sono poi stati appesi ad alcune corde che come una tenda dividevano questo ambiente dall'ultima tappa: una cerchio di sedie sulle quali chi voleva si poteva fermare a discutere con le operatrici di Caritas Ambrosiana.

La Caritas Ambrosiana si occupa di maltrattamento intra-familiare dal 1994 con un’apposita area e  un servizio specifico (Se.D. - Servizio Disagio Donne). Nel triennio 2009-2011 sono pervenute al Servizio 570 telefonate di richiesta di aiuto, 239 provenivano da  donne italiane e 331 da straniere; l’ascolto e l’accoglienza delle loro richieste ha condotto a ospitare alcune donne in strutture residenziali della rete Caritas e ad accompagnarne altre presso i servizi territoriali, poiché disponevano autonomamente di un’abitazione alternativa oppure non era necessario l’allontanamento dalla propria.

Questi dati sono solo la punta dell’iceberg: sono molto di più le situazioni accolte nei Centri di ascolto della Diocesi, o ascoltate dai sacerdoti nelle parrocchie o accolte da altre strutture pubbliche e private.
 
A livello generale non esiste una raccolta dati sistematica.

In Italia, secondo un’indagine Istat ormai datata (2007) erano 6 milioni e 743 mila le donne tra i 16 e i 70 anni che dichiaravano di essere state vittime di violenza fisica o sessuale nel corso della loro vita; 6 milioni e 92.000 quelle che hanno subito violenza psicologica. Si stima che in circa il 95% dei casi, la violenza – sia perpetrata da un partner o da un non partner – non è denunciata. Nel 2012 in Italia 118 donne sono state uccise dai loro mariti, compagni, fidanzati.

 
 

 

newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Regali solidali
EVENTI E INIZIATIVE
10/09/2022
Convegni

Convegno Diocesano Caritas Decanali 2022

Sabato 10 settembre dalle ore 9.00 alle ore 13.00 in diretta streaming sul canale Youtube di Caritas Ambrosiana e in presenza (posti limitati su invito) presso la sede della Caritas Ambrosiana, Via S. Bernardino 4. “La via del Vangelo è la pace. Pregare per la pace: relazioni giuste e alleanze di pace.”...

21/07/2022
Iniziative

Il menù della poesia - Refettorio Ambrosiano

Nell’ambito di «Milano è viva nei quartieri», il Teatro dell’Elfo presenta «Il menù della poesia»: nella mensa solidale di piazza Greco cene con spettacolo il 21 luglio, il 7 e il 22 settembre...

05/07/2022
Convegni

Il valore della cura

5 luglio • ore 9.30-13.00 presso la sede diCaritas Ambrosiana via san Bernardino 4, Milano e in diretta streaming sul canale Youtube di Caritas Ambrosiana. Carenza di educatori e di altre figure professionali: proposte per affrontare un’emergenza nazionale che incide su persone, famiglie, servizi e comunità locali...

05/07/2022
Iniziative

Mai più stragi

5 luglio, ore 19, piazza Duca d’Aosta (davanti Stazione Centrale), Milano. Mai più stragi, mai più soli: scendiamo in piazza come scorta civica. In piazza, insieme, perché nessuno sia più solo: martedì 5 luglio alle ore 19 davanti alla Stazione Centrale di Milano manifesteremo a sostegno del procuratore Nicola Gratteri e di tutti i cittadini che rischiano la vita contro le mafie...

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Giovani fragili apritevi al mondo

Sono usciti dalla stagione pandemica marchiati da segni profondi. Anche se invisibili. Il virus ha fatto, tra le loro fila, molte meno vittime “fisiche” che tra i membri delle altre classi d’età. ...... Leggi qui


IN EVIDENZA
Progetti in evidenza
Regali solidali - Le prime consegne

Grazie alla generosità dei nostri sostenitori abbiamo iniziato la distribuzione di kit scolastici per i bambini ucraini ospitati presso il centro di Balti in Mo ...

Notizie
Tabella trasparenza
Trasparenza 2021

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2021 dalla pubblica ammini ...

La nostra offerta