Carrello Sospeso: com'è andata (ma non finisce qui...)

Grazie all’operazione Carrello Sospeso, 200 famiglie in difficoltà potranno fare la spesa all’Emporio della Solidarietà di Lambrate fino a Natale. Con le offerte dei milanesi che hanno aderito alla prima fase della campagna di raccolta fondi, e quelle dei partner dell’iniziativa, Caritas Ambrosiana ha potuto rifornire il magazzino del nuovo supermercato solidale e programmare gli acquisti per garantire il fabbisogno alimentare degli utenti almeno fino a dicembre. Terminato questo periodo Caritas Ambrosiana e Programma QuBì garantiranno l’approvvigionamento permanentemente.

Al 31 luglio, termine della campagna sulla piattaforma For Fundig di Intesa Sanpaolo resa possibile grazie alla Fondazione di Comunità Milano che ha aderito al Programma QuBì e messo a disposizione un fondo dedicato, i cittadini che hanno partecipato a “Carrello Sospeso” sono stati 483. Le loro offerte hanno permesso di riempire 1.121 carrelli della spesa di prodotti alimentari di base (pasta, salsa, latte, fagioli, piselli, carne in scatola) e prodotti per bambini (omogeneizzati, pannolini, biscotti), superando l’obiettivo fissato a 1000 carrelli. Ma le spese effettivamente donate sono state molte di più. Grazie al contributo economico dei sostenitori di Programma QuBì, (Fondazione Cariplo, Fondazione Vismara, Intesa Sanpaolo, Fondazione Romeo ed Enrica Invernizzi, Fondazione Fiera Milano) e alla donazione diretta di generi alimentari da parte di Coop Lombardia, ogni carrello offerto dai cittadini è stato triplicato per un valore complessivo di 67.260 euro. Proprio grazie a questo effetto moltiplicatore, tenuto conto che le famiglie che usufruiranno del servizio saranno a regime 200, Caritas Ambrosiana stima di poter coprire i costi vivi del nuovo emporio per i prossimi 4 mesi, quindi fino a dicembre.

Avviato l’Emporio della Solidarietà a Lambrate, Carrello Sospeso non terminerà. La raccolta fondi proseguirà a favore del prossimo obiettivo: l’apertura di un altro minimarket solidale questa volta nel quartiere di Niguarda. In questo caso le donazioni non transiteranno più sulla piattaforma For Fundig, ma direttamente sui conti correnti di Caritas Ambrosiana. Anche in questo caso ogni donazione sarà triplicata grazie al contributo dei partner.    

«Abbiamo già ringraziato dal vivo i nostri sostenitori lo scorso 8 luglio durante il “concerto con Enzo” di Paolo Jannacci a La Balera dell’Ortica. Ora vogliamo estendere i nostri ringraziamenti a tutti coloro che quella sera non sono potuti venire, ma hanno fatto arrivare lo stesso la loro solidarietà e in anticipo ringraziamo tutti coloro che vorranno sostenerci anche per la nuova sfida a Niguarda -  spiega Luciano Gualzetti, direttore di Caritas Ambrosiana.   
Carrello Sospeso smentisce il detto “chi fa per sé fa per tre”. Al contrario, proprio grazie all’unione di tanti soggetti differenti, il contributo di ognuno vale tre volte tanto».

Ideato dalla Caritas della Diocesi di Roma, oltre 10 anni fa, l’ ”Emporio della Solidarietà” è un marchio depositato e replicato da molte altre diocesi italiane. Punti di distribuzione alimentare al dettaglio completamente gratuiti, gli Empori sostengono le famiglie vulnerabili attraverso l’aiuto materiale e l’accompagnamento relazionale, facendo leva sull’ empowerment e la responsabilità individuale.
Negli Empori della Solidarietà gli utenti fanno la spesa scegliendo i prodotti allineati sugli scaffali come in un normale supermercato con la sola differenza che alla cassa non pagano con il denaro ma con una tessera a scalare. La tessera viene assegnata alle famiglie in difficoltà e caricata secondo una certa quota di punti in funzione dello stato di bisogno del nucleo familiare e della sua composizione; ha una validità di 3 mesi e può essere rinnovata al massimo per 4 volte fino quindi a coprire un anno.

Il titolare della tessera può, per così dire, acquistare ciò che ritiene, scegliendo tra un’ampia varietà di prodotti, prevalentemente generi alimentari ma anche prodotti per l’igiene personale, per la casa, articoli di cartoleria frutto del recupero di eccedenze, di donazioni o acquisti effettuati da Caritas Ambrosiana.

Il monitoraggio degli operatori sociali privati e pubblici garantisce che la libertà di scelta da parte degli utenti venga esercitata in maniera responsabile.
Dopo l’apertura alla Barona (13 gennaio 2018), a Lambrate (31 maggio 2019), quello di Niguarda sarà il terzo Emporio della Solidarietà, promosso da Caritas Ambrosiana all’interno del Programma QuBì, nella città di Milano e l’ottavo in Diocesi dove sono già operativi a Cesano Boscone (Mi), Varese, Garbagnate Milanese (Mi), Saronno (Va), Molteno (Lc).  
newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Regali solidali
EVENTI E INIZIATIVE
02/02/2023
Iniziative

Info Servizio Civile in Italia con i minori

Incontro di presentazione dei progetti di Servizio Civile nell'ambito dei minori

04/02/2023
Convegni

Coltivare fiducia per generare accoglienza. Affido e Adozione, un imp ...

Convegno annuale dello Sportello Anania sui temi dell'accoglienza in famiglia

06/02/2023
Iniziative

Info Servizio Civile in Italia con anziani, disabili e salute mentale

Incontro di presentazione dei progetti di Servizio Civile nell'ambito degli anziani, dei disabili e della salute mentale

07/02/2023
Iniziative

Webinar progetti Quaresima 2023

Segui la diretta streaming del webinar di presentazione dei progetti di Quaresima di fraternità per il 2023 sul canale Youtube di Caritas Ambrosiana. Con interventi dal Brasile, Nicaragua, Rep. Centrafricana e Sierra Leone da parte dei responsabili dei progetti.

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 

Casa della Carità. Tre piani di nuovi servizi


Dopo un lavoro di ristrutturazione durato tre anni, monsignor Mario Delpini, arcivescovo di Milano, ha inaugurato mercoledì 1° febbraio la Casa della Carità di Lecco... Leggi qui


IN EVIDENZA
La nostra offerta
Tabella trasparenza
Trasparenza 2021

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2021 dalla pubblica ammini ...

Numero dedicato donatori
Vuoi fare del bene? Chiamaci...

02.40703424 è il nuovo numero da chiamare per sapere come fare del bene... meglio! Chiama il nostro numero dedicato ai donatori Caritas, riceverai tutte le info ...

Progetti in evidenza