Addio a don Elvio Damoli

Erede dello stile e del pensiero dei padri fondatori, Nervo e Pasini, don Elvio Damoli, scomparso sabato all’età di 88 anni è stato un uomo coraggioso, sempre dalla parte degli ultimi, capace di rendere conto delle loro ragioni. Prima di trasferirsi a Roma per assumere alla fine degli anni ’90 la direzione della Caritas nazionale, si era fatto le ossa a Napoli. Prestando servizio all’inizio come cappellano nel carcere di Poggioreale, poi come direttore della Caritas della diocesi partenopea, incarico che ricoprì in anni difficili per la Campania: il terremoto in Irpinia degli anni ’80 e la stagione di tangentopoli che terremotò la politica. Le sue origini erano, però, settentrionali. Nato Negrar in provincia di Verona, il 4 agosto 1932, era entrato nell’ordine religioso dell’Opera don Calabria e ordinato sacerdote nel 1958. Il suo stesso apprendistato nel sociale era avvenuto in Lombardia. A Milano era stato per oltre un decennio dal 1960 al 1972 insegnante ed educatore.  
 
Mons. Giuseppe Pasini che gli cederà il timone della Caritas Italiana lo definì «uomo dotato di grande spirito di povertà che crede fino in fondo a quella educazione alla carità cristiana che è il vero motore della Caritas».

Come direttore della Caritas Italia dal 1996 al 2001, diede impulso alla crescita e alla autonomia delle Caritas diocesane, insistendo sulla formazione e spingendole ad intervenire anche nelle emergenze all’estero (Grandi Laghi, Balcani e soprattutto Albania, Kossovo), con ruoli di responsabilità come nel caso del progetto “Caschi Bianchi“. Inoltre con l'avvio di Gruppi Nazionali tematici, sostenne la necessità di attrezzarsi sul piano della conoscenza delle povertà, la ricerca delle cause, delle possibili risposte e dei servizi, mettendo in grado gli operatori delle Caritas di conoscere e contribuire a livello di dibattito culturale, ma anche legislativo, sugli indirizzi di politiche sociali. Proiettato sul mondo, non trascurò mai la dimensione locale: dall’organizzazione della Caritas parrocchiali agli osservatori delle povertà.
Intuizioni, interventi, approcci ai problemi, tutti raccontati nel volume “Abitare la carità”, edito da EDB nel 2015, che raccoglie i suoi scritti sulla povertà, la carità e le politiche sociali.

Ora che è tornato alla casa del Padre, don Elvio Damoli lascia a tutti il ricordo e l'esempio della sua grande capacità di ascolto, la sua ferma convinzione dell'importanza del dialogo, del confronto costante, della condivisione, di un cammino da costruire insieme, con l'apporto di tutte le Caritas, a servizio della Chiesa che è in Italia.

newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Regali solidali
EVENTI E INIZIATIVE
10/09/2022
Convegni

Convegno Diocesano Caritas Decanali 2022

Sabato 10 settembre dalle ore 9.00 alle ore 13.00 in diretta streaming sul canale Youtube di Caritas Ambrosiana e in presenza (posti limitati su invito) presso la sede della Caritas Ambrosiana, Via S. Bernardino 4. “La via del Vangelo è la pace. Pregare per la pace: relazioni giuste e alleanze di pace.”...

21/07/2022
Iniziative

Il menù della poesia - Refettorio Ambrosiano

Nell’ambito di «Milano è viva nei quartieri», il Teatro dell’Elfo presenta «Il menù della poesia»: nella mensa solidale di piazza Greco cene con spettacolo il 21 luglio, il 7 e il 22 settembre...

05/07/2022
Convegni

Il valore della cura

5 luglio • ore 9.30-13.00 presso la sede diCaritas Ambrosiana via san Bernardino 4, Milano e in diretta streaming sul canale Youtube di Caritas Ambrosiana. Carenza di educatori e di altre figure professionali: proposte per affrontare un’emergenza nazionale che incide su persone, famiglie, servizi e comunità locali...

05/07/2022
Iniziative

Mai più stragi

5 luglio, ore 19, piazza Duca d’Aosta (davanti Stazione Centrale), Milano. Mai più stragi, mai più soli: scendiamo in piazza come scorta civica. In piazza, insieme, perché nessuno sia più solo: martedì 5 luglio alle ore 19 davanti alla Stazione Centrale di Milano manifesteremo a sostegno del procuratore Nicola Gratteri e di tutti i cittadini che rischiano la vita contro le mafie...

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Giovani fragili apritevi al mondo

Sono usciti dalla stagione pandemica marchiati da segni profondi. Anche se invisibili. Il virus ha fatto, tra le loro fila, molte meno vittime “fisiche” che tra i membri delle altre classi d’età. ...... Leggi qui


IN EVIDENZA
Progetti in evidenza
Regali solidali - Le prime consegne

Grazie alla generosità dei nostri sostenitori abbiamo iniziato la distribuzione di kit scolastici per i bambini ucraini ospitati presso il centro di Balti in Mo ...

Notizie
Tabella trasparenza
Trasparenza

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2019 dalla pubblica ammini ...

La nostra offerta