Buone prassi per l'inserimento lavorativo


BOOKLET "Elements and practices of labour inclusion of disadvantaged groups"

SINTESI DELLA PUBBLICAZIONE “Elementi e pratiche per l'inserimento lavorativo dei gruppi svantaggiati”


Il progetto SEE LIGHT, “Economia sociale e imprenditorialità per l’integrazione nel mercato del lavoro di gruppi svantaggiati”, finanziato dal Programma Europeo Grundtvig, ha l’obiettivo di rafforzare le strategie e le metodologie per l’inserimento lavorativo per le persone in difficoltà e di aumentare le loro competenze lavorative e l’inserimento sociale.

La visione di fondo del progetto è che l’economia sociale costituisce una grande fonte di innovazione sociale e può svolgere un ruolo chiave nella lotta contro la povertà e la promozione dell’inclusione, della coesione e della crescita. SEE LIGHT si concentra dunque sull’imprenditoria sociale come strumento per l’inclusione e l’integrazione nel mercato del lavoro di gruppi emarginati, come disoccupati di lungo periodo, senza tetto, immigrati, rifugiati e richiedenti asilo, persone con disabilità fisiche o con problemi di salute mentale, Rom, ex detenuti e tossicodipendenti.

L’accesso al mercato del lavoro è più difficile o addirittura impossibile per queste persone, che spesso presentano diversi problemi, ad esempio disoccupazione di lungo periodo, problemi fisici e/o mentali, precedenti penali, etc.). Per questo è molto importante sviluppare soluzioni su misura per le loro esigenze che risultino efficaci e che portino ad una inclusione sostenibile nella società.

L’esperienza e il livello di sviluppo del settore dell’economia sociale come mezzo per impiegare persone svantaggiate varia da un Paese all’altro. L’integrazione e l’educazione degli adulti svantaggiati richiedono specifici strumenti, metodi e conoscenze. Questo progetto ha permesso di condividere buone prassi e metodi già sperimentati da altri..

I partner coinvolti nel progetto provengono da 6 paesi diversi (Repubblica Ceca, Danimarca, Italia, Lituania, Spagna e Regno Unito) e hanno diverse esperienze nel campo dell’economia sociale. I partner del progetto hanno visitato organizzazioni, imprese sociali, servizi e iniziative di successo che si rivolgono alle persone svantaggiate dei rispettivi paesi, e hanno ricevuto una formazione sulle legislazioni riguardanti l’economia sociale. I partner hanno condiviso le buone prassi di imprenditorialità sociale come strumento per l’integrazione lavorativa dei gruppi emarginati e discusso sfide, strategie di sviluppo e metodologie innovative in merito alla gestione delle imprese sociali.
 
Il risultato di questa esperienza viene presentato nella pubblicazione “Elementi e pratiche per l'inserimento lavorativo dei gruppi svantaggiati”.

La pubblicazione contiene i risultati del processo di apprendimento del progetto SEE LIGHT sull’economia sociale, con un capitolo che presenta una breve panoramica sui sistemi di Welfare State nei paesi partner, fornendo il quadro per capire meglio le politiche
di inclusione nel mercato del lavoro, i progetti e le iniziative in atto, un capitolo che introduce il concetto di economia sociale, descrivendo le sue caratteristiche principali nell’Unione Europea, e un capitolo che illustra le principali caratteristiche dell’economia sociale, così come il suo impatto economico e sociale, nei paesi partner del progetto SEE LIGHT. Infine, il documento presenta una selezione delle best practice nel campo dell’inclusione sociale e nel mercato del lavoro individuate dai partner del progetto.

Nella pubblicazione integrale, in lingua inglese, è possibile trovare una descrizione dettagliata delle attività, metodologia, impatto, fonti di finanziamento, punti di forza e di debolezza, così come le informazioni di contatto per ciascuna best practice.
Nella sintesi, è invece possibile leggere un breve riassunto in italiano di tali pratiche.

Per ulteriori informazioni sul Progetto See Light, visitate il sito www.see-light.org



newsletter
Iscriviti alle nostre newsletter
Dona ora per i progetti Caritas
EVENTI E INIZIATIVE
25/10/2018
Convegni

Per una giustizia almeno un poco più giusta

Tre incontri sulla giustizia penale da ottobre 2018 a gennaio 2019

09/11/2018
Corsi di formazione

Affido Familiare per Adolescenti Migranti Non Accompagnati

Corso per interessati all'affido

10/11/2018
Convegni

GIORNATA DIOCESANA CARITAS

Al termine del Sinodo dei Vescovi, il convegno diocesano avrà un'attenzione particolare verso i giovani.

26/09/2018
Corsi di formazione

Le tratte: elementi di comprensione e strumenti di intervento

Il corso di formazione “Le tratte: elementi di comprensione e strumenti di intervento” si compone di due moduli: un modulo di inquadramento generale rispetto alla normativa e al fenomeno, e un secondo modulo di approfondimento dedicato ai luoghi dell’emersione delle vittime di tratta, la rete dei servizi e alla Nigeria in quanto principale paesi di arrivo delle persone inserite nei percorsi di protezione.

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Perché ce la prendiamo con chi sta peggio?
Si è appena conclusa un’estate caldissima e non solo in senso metereologico. L’opinione pubblica si è di nuovo infiammata sul tema dell’immigrazione. Leggi qui

IN EVIDENZA
Emergenze in corso
Emergenza terremoto Haiti

Primi aggiornamenti dai colleghi di Caritas Port de Paix dopo il terremoto dello scorso 6 ottobre 2018. Lanciata una raccolta fondi

Rendicontazioni
Trasparenza

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2017 dalla pubblica ammini ...

Lasciti testamentari
Lasciti Testamentari

Scegli di fare un dono nel testamento a favore di Caritas Ambrosiana e sarai per sempre al fianco di chi ha più bisogno. Da oltre 50 anni Caritas Ambrosiana ope ...

Progetti in evidenza