La nostra attività

Attività dell'area:

  • studio e ricerca

  • informazione e sensibilizzazione

  • formazione di operatori e volontari

  • promozione di nuovi servizi

  • coordinamento delle realtà che si occupano di violenza alle donne

  • rapporti con le Istituzioni e con le Forze dell'ordine

  • intervento diretto con le donne: ascolto, accoglienza, ospitalità.

Da anni il Se.D collabora in rete con altri servizi antiviolenza e servizi pubblici del territorio impegnati nella tutela, nella presa in carico e nell'accompagnamento verso l'autonomia, di donne vittime di violenza e maltrattamento intrafamiliare. Evidenziamo che le situazioni delle donne maltrattate che si presentano ai servizi sono sempre più multiproblematiche, che richiedono pertanto risposte complesse e integrate
Grazie al contributo economico del Comune di Milano sulla base di sollecitazione di alcuni Consiglieri, è stato possibile avviare un progetto in rete denominato "Verso l'autonomia". Caritas Ambrosiana ha ampliato gli orari di apertura del Se.D. e ha potenziato l'offerta di ospitalità per donne maltrattate attraverso le strutture di ospitalità in rete con la Caritas. Il progetto prevede il contributo di altri enti: S.V.S. - Servizio Violenza Sessuale presso la Mangiagalli (interventi di emergenza e supporto medico), Cerchi d'acqua (cooperativa che offre sostegno psicologico e legale), il coordinamento donne della Cgil, Cisl e Uil (per la produzione e distribuzione di materiale informativo a tutela della donna).



Dati sull'attività
Dall'ultimo rapporto di attività, che riguarda il 2012, emerge che sono arrivate al Servizio 143 richieste che hanno presentato situazioni strettamente legate al maltrattamento intrafamiliare, per ricevere consulenze o per essere prese in carico; di fatto hanno poi sviluppato un percorso 44 donne, sia pur in maniera differenziata e precisamente: 33 che, pur rimanendo presso la propria casa, hanno chiesto di essere aiutate rispetto alla loro situazione di maltrattamento; 11 sono state le donne accolte nelle varie comunità e accompagnate nel loro progetto.
Circa il %24 delle richieste proviene dalle dirette interessate o da familiari e conoscenti, il 18% da centri di ascolto Caritas e il 21% da enti pubblici o da ospedali.
E' da precisare che la differenza tra la richiesta di ospitalità rispetto alla richiesta di aiuto da parte di donne che comunque decidono di rimanere presso la propria abitazione, non è solo determinata dalla gravità oggettiva del maltrattamento, ma anche dalla percezione che la donna ha del pericolo a cui può andare incontro e al suo livello di tollerabilità. Da ciò si può dedurre che nell'avvio del rapporto, quando la conoscenza è ancora limitata, l'operatrice è esposta alla grossa responsabilità di dover valutare il rischio per la donna per orientarla nella maniera più adeguata.
Le donne che si sono rivolte al Se.D. sono nel 55% dei casi donno straniere, e circa il 45% sono donne italiane.
 

newsletter
Iscriviti alle nostre newsletter
Dona ora per i progetti Caritas
EVENTI E INIZIATIVE
15/09/2018
Convegni

Convegno delle Caritas decanali 2018

Un convegno che possa ridefinire, ridisegnare e rimotivare il nostro impegno in Caritas verso la città dell'incontro e della fraternità

20/09/2018
Iniziative

Incontri di inzio anno 2018/19

Anche quest'anno ci si trova nelle rispettive zone pastorali, con la presenza del Vicario Episc., per presentare il cammino formativo dell'anno

26/09/2018
Corsi di formazione

Le tratte: elementi di comprensione e strumenti di intervento

Il corso di formazione “Le tratte: elementi di comprensione e strumenti di intervento” si compone di due moduli: un modulo di inquadramento generale rispetto alla normativa e al fenomeno, e un secondo modulo di approfondimento dedicato ai luoghi dell’emersione delle vittime di tratta, la rete dei servizi e alla Nigeria in quanto principale paesi di arrivo delle persone inserite nei percorsi di protezione.

13/07/2018
Iniziative

In arrivo il Bando Servizio Civile 2018

A giorni dovrebbe uscire il Bando di Concorso. Caritas Ambrosiana seleziona 70 operatori volontari per l'Italia e 16 per l'estero. Sintonizzati e scopri i nostri progetti.

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti
Vestire gli ignudi
Sulla raccolta degli indumenti usati esiste ancora un equivoco. Si pensa che gli abiti che gettiamo nei cassonetti siano destinati a essere indossati dai poveri...
  Leggi qui...

 


ARTICOLI PIÙ LETTI
IN EVIDENZA
Rendicontazioni
Trasparenza

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2017 dalla pubblica ammini ...

Lasciti testamentari
Lasciti Testamentari

Scegli di fare un dono nel testamento a favore di Caritas Ambrosiana e sarai per sempre al fianco di chi ha più bisogno. Da oltre 50 anni Caritas Ambrosiana ope ...

Progetti in evidenza
Progetti in evidenza
Cinque per mille

C.F. 01704670155
Dona il tuo cinque per mille a Caritas Ambrosiana per sostenere il Rifugio Caritas, a te non costa nulla per Sergio è la possibilità di tor ...