Terremoto in Messico


  DONA ORA CON LA TUA CARTA DI CREDITO  


Mentre di ora in ora sale il numero delle vittime del terremoto in Messico, Caritas Ambrosiana ha deciso di stanziare un primo aiuto di 20.000 euro e di lanciare una raccolta fondi per contribuire agli interventi umanitari d'emergenza e fornire risposte concrete ai bisogni più urgenti delle comunità.
 
Secondo gli ultimi aggiornamenti sono oltre 250 le persone che hanno perso la vita sotto le macerie provocate dalla fortissima scossa di magnitudo 7,1 della scala Richter che martedì 19 settembre ha colpito Città del Messico e il centro-sud del Paese, in particolare Morelos, Puebla, Tlaxcala, Guerrero, Oaxaca, facendo rimpiombare il paese nella disperazione, dopo che solo due settimane prima un altro sisma aveva causato 98 morti e fatto ingenti danni.

Soccorritori e volontari stanno lavorando senza sosta per estrarre le vittime da sotto i tanti edifici crollati. Il Governo ha dichiarato l'emergenza nazionale e si contano migliaia di sfollati, feriti, edifici distrutti; l'interruzione dell'energia elettrica ha lasciato al buio oltre 4 milioni di persone, così come l'erogazione del gas è stata sospesa in molte zone per il timore di esplosioni e incendi.
 
Caritas Mexicana, già mobilitata in occasione del sisma che ha colpito altre regioni del Paese centroamericano lo scorso 8 settembre, sta intensificando le proprie iniziative di aiuto e soccorso anche nella capitale allestendo centri di accoglienza presso le strutture parrocchiali e fornendo cibo, kit igienico sanitari, tende da sole, teloni, materassini e bagni ecologici.

«In questo momento di dolore voglio manifestare la mia vicinanza e la mia preghiera per tutta la cara popolazione messicana ». Così papa Francesco ha voluto ricordare le vittime della violenta scossa di terremoto.

Grazie al coordinamento con la rete di Caritas Internationalis, Caritas Ambrosiana, farà giungere la solidarietà alle popolazioni colpite con particolare attenzione alle persone più fragili e sole.
 

COME DONARE

  DONA ORA CON LA TUA CARTA DI CREDITO  

ALTRE MODALITÀ DI DONAZIONE
IN POSTA:

C.C.P. n. 000013576228 intestato Caritas Ambrosiana Onlus - Via S.Bernardino 4 - 20122 Milano.

CON BONIFICO:
C/C presso il Credito Valtellinese, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN: IT17Y0521601631000000000578 - BIC BPCVIT2S
C/C presso la Banca Popolare di Milano, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN: IT51S0558401600000000064700
C/C presso Banca Prossima, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN: IT97Q0335901600100000000348
C/C presso Banca Popolare Etica, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN: IT33R0501801600000011015450
C/C presso Banca Mediolanum intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN: IT93T0306234210000001740731

CAUSALE OFFERTA: TERREMOTO MESSICO 2017
 
Oppure puoi donare:
presso l'Ufficio Raccolta Fondi in Via S. Bernardino, 4 - Milano dal lunedì al giovedì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30 e il venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30.
O con carta di credito telefonando al numero 02.76.037.324 (orari di ufficio)

LE DONAZIONI SONO DETRAIBILI/DEDUCIBILI FISCALMENTE

newsletter
Iscriviti alle nostre newsletter
Dona ora per i progetti Caritas
EVENTI E INIZIATIVE
26/01/2019
Corsi di formazione

Incontri di formazione sul maltrattamento intrafamiliare

La Caritas Ambrosiana organizza due incontri formativi sul tema del maltrattamento intrafamiliare, che si terranno presso la sede della Caritas Ambrosiana i giorni 26 gennaio e 9 febbraio.

02/02/2019
Convegni

Accoglienza Familiare: Scelte di Fraternita', per una Societa' Solidal ...

Convegno annuale dello Sportello Anania per riaffermare il valore sociale e politico delle scelte di affido e adozione.

06/02/2019
Corsi di formazione

Volontariato: in cammino verso l'altro

Corso di formazione rivolto sia a chi desidera diventare volontario, sia a chi è già impegnato in un’attività di servizio offrendo uno spazio di riflessione e di approfondimento. A fine percorso sarà possibile di fissare un colloquio di orientamento presso lo Sportello Volontariato di Caritas Ambrosiana.

08/02/2019
Convegni

Nuovi muri nuovi schiavi - Migranti, tratta e moderne schiavitù

Nel mondo, sono oltre 40 milioni i nuovi schiavi. E sono sempre di più i nuovi muri. Muri reali e simbolici che contribuiscono a creare - anche in Italia - maggiore insicurezza delle migrazioni e costringono le persone ad affidarsi a intermediari pericolosi, esponendole al rischio di traffico di esseri umani e di gravi forme di sfruttamento.

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Costruire cittadinanza con il contributo di tutti

Nel messaggio scritto per la Giornata Mondiale della Pace, che si celebra in tutto il mondo il 1 di gennaio, Papa Francesco fa un severo richiamo ai politici
... Leggi qui

IN EVIDENZA
Progetti in evidenza
Rendicontazioni
Bilancio Sociale 2017

Richiedi gratuitamente il nostro Bilancio Sociale 2017 per vedere come abbiamo lavorato lo scorso anno per raggiungere la nostra missione sociale di incontro ve ...

Rendicontazioni
Trasparenza

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2017 dalla pubblica ammini ...

Lasciti testamentari
Lasciti Testamentari

Scegli di fare un dono nel testamento a favore di Caritas Ambrosiana e sarai per sempre al fianco di chi ha più bisogno. Da oltre 50 anni Caritas Ambrosiana ope ...