Protetto - Rifugiato a casa mia

Visti i risultati raggiunti a livello diocesano con il progetto Protetto – RACM di Caritas Italiana, Caritas Ambrosiana, propone una propria iniziativa di “Accoglienza Diffusa” che ricalca le linee del precedente progetto.

Stiamo quindi selezionando famiglie a livello diocesano disponibili ad accoglie e ad accompagnare in un percorso di inclusione sociale profughi (singoli o piccoli nuclei familiari) regolarmente soggiornanti in Italia perchè titolari di una delle forme di protezione riconosciute dallo Stato italiano (status di Rifugiato, protezione sussidiaria o protezione umanitaria).
Le famiglie, ma anche le Parrocchie o gli Istituti Religiosi, interessati a saperne di più o che sono interessati ad aderire al progetto possono inviare una mail a protetto@caritasambrosiana.it.

Preferibilmente le disponibilità dovranno pervenire entro il 15 settembre 2017.

Alle famiglie che si renderanno disponibili verrà poi proposto un breve percorso formativo adeguato.

La durata massima dell'accoglienza nell'ambito del progetto è fissata in 12 mesi. In casi eccezionali, di volta in volta valutati sulla base dell’effettivo percorso di inclusione sociale portato avanti dai beneficiari e sulle ricadute che un’eventuale interruzione dell’accoglienza possa avere su tale percorso, si potranno concordare delle proroghe condivise tra tutti i soggetti interessati.


MODALITA’ PER L’ACCOGLIENZA:
Il numero delle accoglienze previste è tra 5/10 beneficiari, maggiorenni e /o piccoli nuclei familiari e  si svolgerà presso altrettante famiglie, parrocchie e istituti,  che si sono rese disponibili, al percorso di ospitalità del Rifugiato, con l’obiettivo per la famiglia accogliente di vivere una esperienza di solidarietà e condivisione, mentre ai beneficiari  viene data la possibilità attraverso il “vivere in famiglia” di portare a termine il loro percorso di integrazione e di inserimento nel contesto del territorio dove saranno accolto, al fine di raggiungere l’autonomia.
Per tutto il percorso di accoglienza e integrazione in famiglia e nelle diverse fasi del progetto,  per i diversi interventi di accompagnamento, relazione, monitoraggio e verifica saranno a disposizione degli operatori di Caritas Ambrosiana, inoltre è prevista la stipula di un accordo formale di accoglienza con il coinvolgimento da parte della famiglia, del beneficiario/a  e dell’operatore per conto della Direzione Caritas Ambrosiana.
Caritas Ambrosiana mette a disposizione per  l’inserimento sociale, abitativo e lavorativo un KIT di INTEGRAZIONE per la durata del progetto (12 mesi) per ogni beneficiario. 
newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Regali solidali
EVENTI E INIZIATIVE
21/05/2022
Convegni

Inclusi? di più: amici

Il convegno è promosso dalla Consulta diocesana "Comunità cristiana e disabilità". Si terrà sabato 21 maggio 2022 a Rho.

26/05/2022
Iniziative

Info Cantieri 2022

Scopri le nuove mete e come si fa a partecipare ai Cantieri della Solidarietà 2022. Abbiamo aggiunto una nuova data di presentazione dei progetti: giovedì 26 maggio alle ore 18.30. Iscriviti sul nostro minisito

18/06/2022
Iniziative

Sante subito! Famiglie 2022

Sabato 18 giugno dalle ore 17.00 in Piazza del Duomo a Milano

19/05/2022
Convegni

SOSTENERE L’ADOZIONE: accompagnare la sofferenza, prendersi cura del b ...

Convegno per operatori sul sostegno post adottivo

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Diamo Lavoro e Fondo San Giuseppe

A Milano, e nel territorio diocesano, uno dei drammi più gravi è costituito dalla condizione di persone che sono alla ricerca di un lavoro, ma non posseggono adeguata qualificazione...... Leggi qui


IN EVIDENZA
La nostra offerta
Numero dedicato donatori
Vuoi fare del bene? Chiamaci...

02.40703424 è il nuovo numero da chiamare per sapere come fare del bene... meglio! Chiama il nostro numero dedicato ai donatori Caritas, riceverai tutte le info ...

Progetti in evidenza
Rendicontazioni
Trasparenza

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2019 dalla pubblica ammini ...