Progetto Protetto. Rifugiato a casa mia

Nei mesi ottobre e novembre 2017 sono iniziate le accoglienze del  “ProTetto Rifugiato a casa mia” nell'edizione promossa e autofinanziata da Caritas Ambrosiana per i migranti ai quali è stata riconosciuta una forma di protezione (protezione sussidiaria, protezione umanitaria o status di rifugiato). Il Progetto ProTetto RACM, prevede l’accoglienza in famiglia, in parrocchia o istituti religiosi, che vogliono fare una autentica accoglienza della persona beneficiaria in prospettiva di una sua autonomia abitativa e lavorativa.
L’accoglienza è fissata per un anno intero, nel quale la famiglia accogliente mette a disposizione in maniera gratuita e disinteressata la sua forte valenza di “agenzia educativa e formativa”, a sostegno del profugo/a e per una sua reale integrazione nella nostra società.
 Il Progetto ProTetto RACM, si inserisce, nel più ampio sistema dell’accoglienza diffusa che Caritas Ambrosiana da alcuni anni, propone alla Diocesi, come segno di vicinanza e di attenzione a persone che hanno lasciato la loro terra per motivi di povertà, guerra, di sfruttamento, nonché anche per motivi geopolitici e ambientali.
La risposta delle famiglie che si sono rese disponibili all’accoglienza di ProTetto, non si è fatta attendere. Al momento sono già 4 le persone beneficiarie che sono state accolte in altrettante famiglie della nostra diocesi.
Si tratta di tre giovani ragazzi profughi, rispettivamente del Pakistan, della Guinea e del Ghana ed infine di una ragazza del Camerun, tutti accolti e ospitati in famiglie che hanno aperto le loro case e li hanno abbracciati per averli con loro per tutto un anno  e sostenerli nel loro percorso di autonomia.
Al momento anche una Parrocchia in Milano, si è resa disponibile ad accogliere una famiglia profuga di guerra della Ucraina, alla quale hanno dato la possibilità di avere un appartamento “ponte” in attesa di una definitiva sistemazione abitativa, creando apposta per la loro accoglienza, un gruppetto di volontari con una famiglia tutor che seguirà il percorso di autonomia del nucleo familiare accolto.
Il progetto “ProTetto RACM” è sempre attivo ed è per questo che stiamo cercando famiglie accoglienti, parrocchie e/o istituti religiosi che possano mettere a disposizione la loro casa o i loro ambienti per poter accogliere e ospitare questi profughi e dar loro la possibilità di potersi inserire con successo.

Per informazioni o adesioni al Progetto scrivere a :  

protetto@caritasambrosiana.it
stranieri@caritasambrosiana.it

Telefono: Area Stranieri Caritas Ambrosiana 02.76.03.73.37
Telefono Referente:  33.38.94.94.49


newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Regali solidali
EVENTI E INIZIATIVE
10/09/2022
Convegni

Convegno Diocesano Caritas Decanali 2022

Sabato 10 settembre dalle ore 9.00 alle ore 13.00 in diretta streaming sul canale Youtube di Caritas Ambrosiana e in presenza (posti limitati su invito) presso la sede della Caritas Ambrosiana, Via S. Bernardino 4. “La via del Vangelo è la pace. Pregare per la pace: relazioni giuste e alleanze di pace.”...

21/07/2022
Iniziative

Il menù della poesia - Refettorio Ambrosiano

Nell’ambito di «Milano è viva nei quartieri», il Teatro dell’Elfo presenta «Il menù della poesia»: nella mensa solidale di piazza Greco cene con spettacolo il 21 luglio, il 7 e il 22 settembre...

05/07/2022
Convegni

Il valore della cura

5 luglio • ore 9.30-13.00 presso la sede diCaritas Ambrosiana via san Bernardino 4, Milano e in diretta streaming sul canale Youtube di Caritas Ambrosiana. Carenza di educatori e di altre figure professionali: proposte per affrontare un’emergenza nazionale che incide su persone, famiglie, servizi e comunità locali...

05/07/2022
Iniziative

Mai più stragi

5 luglio, ore 19, piazza Duca d’Aosta (davanti Stazione Centrale), Milano. Mai più stragi, mai più soli: scendiamo in piazza come scorta civica. In piazza, insieme, perché nessuno sia più solo: martedì 5 luglio alle ore 19 davanti alla Stazione Centrale di Milano manifesteremo a sostegno del procuratore Nicola Gratteri e di tutti i cittadini che rischiano la vita contro le mafie...

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Giovani fragili apritevi al mondo

Sono usciti dalla stagione pandemica marchiati da segni profondi. Anche se invisibili. Il virus ha fatto, tra le loro fila, molte meno vittime “fisiche” che tra i membri delle altre classi d’età. ...... Leggi qui


IN EVIDENZA
Progetti in evidenza
Regali solidali - Le prime consegne

Grazie alla generosità dei nostri sostenitori abbiamo iniziato la distribuzione di kit scolastici per i bambini ucraini ospitati presso il centro di Balti in Mo ...

Notizie
Tabella trasparenza
Trasparenza 2021

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2021 dalla pubblica ammini ...

La nostra offerta