Cena sospesa

Un gesto di amicizia verso uno sconosciuto: la tradizione napoletana del “caffè sospeso” vuole che il cliente del bar paghi due tazzine di espresso. Quella che ha bevuto e un’altra destinata a chi verrà dopo di lui. Il “caffè sospeso” è diventato “Cena Sospesa” durante Expo Milano 2015, dedicata ai temi della nutrizione e del diritto al cibo. L’iniziativa è poi proseguita oltre l’esposizione universale per coinvolgere le persone in un gesto concreto di aiuto a favore di chi è in difficoltà.
Un gesto di amicizia verso uno sconosciuto: la tradizione napoletana del “caffè sospeso” vuole che il cliente del bar paghi due tazzine di espresso. Quella che ha bevuto e un’altra destinata a chi verrà dopo di lui. Il “caffè sospeso” è diventato “Cena Sospesa” durante Expo Milano 2015, dedicata ai temi della nutrizione e del diritto al cibo. L’iniziativa è poi proseguita oltre l’esposizione universale per coinvolgere le persone in un gesto concreto di aiuto a favore di chi è in difficoltà.

Da settembre 2015 a marzo 2016 la rete dei ristoranti Cena Sospesa ha raccolto donazioni per una somma di 9.885 euro. Questa cifra, sommata al contributo offerto dagli enti promotori, ha permesso a Caritas Ambrosiana di distribuire alle persone in difficoltà, nello stesso periodo, 3.000 ticket restaurant dal valore di 5 euro l’uno, per un importo complessivo di 15mila euro.
 
Le risorse, raccolte dai volontari di Caritas Ambrosiana, presso i vostri locali sono state ridistribuite a persone che stanno attraversando un momento difficile.    
 
In particolare Caritas Ambrosiana ha scelto di selezionare una platea ristretta di beneficiari per massimizzare il contributo offerto e renderlo uno strumento efficace ad un percorso di emancipazione sociale. I criteri di selezione utilizzati sono stati dunque oltre al bisogno comprovato, la disponibilità dei soggetti ad attivarsi per superare la loro situazione di crisi. Attualmente dunque hanno ricevuto i ticket restaurant Cena Sospesa 21 persone, la metà delle quali sotto i 30 anni, inserite nei corsi di riqualificazione professionale. Tra queste 10 stanno svolgendo un corso di formazione come operatore pluriservizio nella ristorazione, 11 stanno frequentando un tirocinio formativo. Durante questo periodo ricevono a norma di legge un’indennità di frequenza troppo modesta per sostenere i costi della vita quotidiana. Il ticket diventa allora un utile integrazione al reddito.

Per saperne di più sull'iniziativa: www.cenasospesa.caritasambrosiana.it

12/05/2016
Cena Sospesa

Cena sospesa

Un gesto di amicizia verso uno sconosciuto: la tradizione napoletana del “caffè sospeso” vuole che il cliente del bar paghi due tazzine di espresso. Quella che ...

21/12/2015
Cena Sospesa

Per Natale regala una “cena sospesa”

Durante le feste natalizie “La Cena Sospesa” raddoppia. Per ogni euro lasciato nelle teche “La Cena Sospesa” dai clienti dei ristoranti che hanno aderito all’in ...

18/12/2015
Cena Sospesa

PER NATALE REGALA UNA “CENA SOSPESA”

A CHI HA PERSO IL LAVORO OGNI EURO DONATO VALE IL DOPPIO

15/07/2015
Cena Sospesa

Expo 2015, arriva a Milano “La Cena Sospesa”

Iniziativa per Expo 2015 - Un gesto di solidarietà e condivisione, per donare un pasto a chi è ...

newsletter
Iscriviti alle nostre newsletter
Dona ora per i progetti Caritas
EVENTI E INIZIATIVE
25/10/2018
Convegni

Per una giustizia almeno un poco più giusta

Tre incontri sulla giustizia penale da ottobre 2018 a gennaio 2019

09/11/2018
Corsi di formazione

Affido Familiare per Adolescenti Migranti Non Accompagnati

Corso per interessati all'affido

10/11/2018
Convegni

GIORNATA DIOCESANA CARITAS

Al termine del Sinodo dei Vescovi, il convegno diocesano avrà un'attenzione particolare verso i giovani.

26/09/2018
Corsi di formazione

Le tratte: elementi di comprensione e strumenti di intervento

Il corso di formazione “Le tratte: elementi di comprensione e strumenti di intervento” si compone di due moduli: un modulo di inquadramento generale rispetto alla normativa e al fenomeno, e un secondo modulo di approfondimento dedicato ai luoghi dell’emersione delle vittime di tratta, la rete dei servizi e alla Nigeria in quanto principale paesi di arrivo delle persone inserite nei percorsi di protezione.

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Perché ce la prendiamo con chi sta peggio?
Si è appena conclusa un’estate caldissima e non solo in senso metereologico. L’opinione pubblica si è di nuovo infiammata sul tema dell’immigrazione. Leggi qui

IN EVIDENZA
Emergenze in corso
Emergenza terremoto Haiti

Primi aggiornamenti dai colleghi di Caritas Port de Paix dopo il terremoto dello scorso 6 ottobre 2018. Lanciata una raccolta fondi

Rendicontazioni
Trasparenza

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2017 dalla pubblica ammini ...

Lasciti testamentari
Lasciti Testamentari

Scegli di fare un dono nel testamento a favore di Caritas Ambrosiana e sarai per sempre al fianco di chi ha più bisogno. Da oltre 50 anni Caritas Ambrosiana ope ...

Progetti in evidenza